2017 Settembre 16: da prigioniero a libero

2017 Settembre 16: da prigioniero a libero

Non senti una parola di quello che dice da mezz’ora.
Sei prigioniero.
O esplodi o ti liberi.

Hai ben quattro possibilità:

  • fare finta che hai ricevuto un messaggio su Whasapp e scappi via;
  • restare lì e ascoltarlo, davvero. Non ti sarà riconoscente, ma di sicuro avrai fatto del bene;
  • prendi tempo, dicendo “scusami: possiamo risentirci più tardi? Adesso non sono sicuro di poterti ascoltare come vorrei.” … bella questa è? 😉
  • essere onesto, con te stesso e con l’altro, e dire che devi andare.

C’è solo un problema.
Qual’è?

Vai alla barra degli strumenti