Escort e gigolò

Escort e gigolò

Il mondo è pieno di prostitute e di escort e accompagnatrici varie… Ma di gigolò? Sul web: agenzie, siti di gigolò, eppure sembrano sempre gli stessi e sono ben pochi

Il bello è che ieri sera, per caso ho visto il film: “Wedding date“. Lui è Dermot Mulroney, che fa il gigolò per tre giorni (senza sesso) e prende 6000 sterline. 🤬 E 1.700 sterline in più se con sesso. 😏

E poi ho visto: “Pretty woman“. La Roberts si trasforma da prostituta da marciapiede (100 dollari all’ora e neanche il liceo finito) in escort di alto bordo, con tutte le gaffe del caso. 🤔

Invece Gere e Mulroney sono stra-fichi ab initio: uno viene addestrato a sembrare un “sir” e l’altro non si sforza: è laureato in lettere e fa il gigolò per caso.  Due da “scorticare vivi” al solo sguardo, altro che laurea!

Oggi allora una provocazione: le donne non parlano di sesso, di masturbazione e figuriamoci di affittare un uomo… vergogna, sensi di colpa, paura o ansia di essere scoperte… paura del giudizio altrui?

Mi rivolgo a donne sposate e single: cosa o chi vi impedisce, anche solo, di pensare a dove/come affittare un gigolò? Se non altro per una festa di addio al nubilato? Conosci una amica che l’ha fatto?

Parliamone!

Vai alla barra degli strumenti