Psicologia dello Sport

Psicologia dello Sport

A che serve lo psicologo? Non sono mica malato!
Questa è la frase che mi sento dire quando parlo con un atleta!
Ed ha ragione!
Lo Psicologo dello Sport non cura nessuno.

Lo Psicologo dello Sport ti accompagna per migliorare la tua prestazione sportiva se e quando ti accorgi che allenarsi non basta e che in gara ti comporti diversamente da come ti comporti in allenamento. Irrigidimento, ansia, paura del pubblico/genitori/presenti, sono solo alcuni dei problemi che normalmente tratto con gli atleti.

Ma non aspettare troppo per rivolgerti a me!!!

Ho sviluppato un programma, chiamato: “Metodo Mindlessness”, diviso in tre parti.

Margherita ti sfida con la racchetta a duello!

Margherita Iannucci – Psicologa dello Sport: ti sfida!

Prima parte –  Stabiliamo insieme gli obiettivi del nostro lavoro ed i tuoi obiettivi personali.

Seconda parte – Svilupperemo:

  • la tua consapevolezza
  • la tua consapevolezza corporea.
  • la tua capacità di sentire il nesso tra prestazione sportiva e corpo.

Terza parte: vediamo se sarà il caso di stare insieme anche sul campo e/o in gara.

Saremo sempre coordinati nel team: allenatore tecnico, preparatore atletico e coach.

Io lavoro sia negli sport di squadra, che negli sport individuali, ma anche come coach di squadra o personal trainer.

Posso:

  • venire presso la associazione sportiva per cui pratichi lo sport
  • riceverti a studio (Piazza Ragusa, 5, Roma, vicino alla metro A Re di Roma – Zona San Giovanni)
  • …ma una parte “sul campo” insieme la faremo lo stesso!

Nel 2018 sono diventata Preparatopre Mentale per il Tennis di 2° Grado e quindi ho una competenza specifica nel tennis, che pratico io stessa da molto tempo. Ad oggi (2020) sono terza categoria.

Vuoi iniziare con me questo viaggio?
Ti sfido!

Vai alla barra degli strumenti