Orientamento al lavoro

Orientamento al lavoro

“Qualsiasi viaggio comincia dal primo passo”, come dice Laozi.
Cosa fare, quindi, e quando? Il mercato del lavoro chi cerca? Tu chi sei e cosa sai fare?
Il primo passo consiste nel chiedersi cosa vuoi fare nella tua vita.
Ansia? =___=”

Ok: scegliamo un obiettivo più raggiungibile.

Il primo passo consiste nel chiedersi cosa vuoi fare adesso che ti sei laureato: cercare lavoro  o avviare la professione o studiare ancora per specializzarsi?

Se vuoi lavorare, allora sappi che “cercare lavoro è un lavoro” e gli strumenti sono:

  • curriculum vitae: lo sai redigere?
  • lettera di presentazione: la scrivi nel testo dell’email di invio o come allegato?
  • speech elevator: quanto deve essere lungo?
  • colloquio di lavoro: individuale o di gruppo?
  • quali sono i siti web specializzati più affidabili per cercare lavoro?
  • invio spontaneo o su annuncio di lavoro?
  • agenzie di lavoro temporaneo?
  • invio direttamente all’azienda o uso intermediari?
  • Servono le referenze? La raccomandazione?

Oppure vuoi avviarti alla professione? Il percorso è lungo e faticoso e gli ostacoli si chiamano tirocinio, esame di Stato, iscrizione all’Albo e poi? I clienti arrivano da soli? Perché dovrebbero cercare proprio te?

A questo punto il secondo passo potrebbe essere rivolgersi a professionisti.

Persone che, come me, hanno esperienza sia di vita, che di ricerca delle informazioni, può essere un mezzo per essere più veloci in questa lotta contro il tempo, contro chi si è laureato prima, contro chi ha già esperienza, contro chi durante il corso di studi ha saputo seminare, contro chi ha seminato, ma adesso è disorientato lo stesso…

Il mio lavoro consiste nell’orientarti, un po’ come la stella polare, ma io “risplendo di giorno” e rispondo alle email ed al telefono!

Serve una mano? O vuoi venire a trovarmi? Ricevo a Roma, Piazza Ragusa, 5 – (Stazione FFSS Tuscolana + Metro A Pontelungo – Zona San Giovanni)!

Vai alla barra degli strumenti